168f678f-b6b4-40de-b2d1-056a73fa5341

facebook
instagram
logo

seguici sui nostri social...


facebook
instagram

Per maggiori informazioni:

 

telefono:  0818413376​

email:   info@caffevesuvio.it

 

Copyright 2019 - Caffè Vesuvio Cuore Napoletano

​P.iva 01057331215 

{

Il Caffé

{
eyJpdCI6ImdvY2NpYSBjYWZm6CJ9
eyJpdCI6InBpYW50YWdpb25lIGNhZmboIn0=
eyJpdCI6InBpYW50YSBjYWZm6CAyICJ9

Le piantagioni

La leggenda

La pianta

Le più importanti piantagioni di caffè si trovano in Brasile, il maggiore produttore mondiale. Una splendida descrizione invece delle piantagioni di caffè africane si trova nell'autobiografia di Karen Blixen “La mia Africa" , infatti la scrittrice possedeva vaste piantagioni in Kenya distrutte da una lunga siccità.​​

Esistono tanti tipi di piante di caffè, ma quelle che normalmente vengono usate nella torrefazione sono la Coffea Arabica, la Coffea Robusta, la Coffea Liberica e la Coffea Excelsa. La più rinomata è l’Arabica, in particolar modo la varietà Moka dai grani piccoli ma dal profumo molto intenso.​

Esistono molte leggende sulla scoperta delle virtù del caffè e sulla sua preparazione. C’è quella dei monaci yemeniti che decisero di preparare la prima tazza di caffè osservando delle capre arzille dopo aver mangiato delle bacche, o quella di Maometto a cui l'Arcangelo Gabriele avrebbe donato una tazza di caffè.​​

eyJpdCI6InRhenppbmEgY2FmZugifQ==
eyJpdCI6Im1hY2NoaW5hIGNhZmboIGVzcHJlc3NvIn0=
eyJpdCI6ImVzcHJlc3NvIG5hcG9sZXRhbm8ifQ==

La caffeina

Curiosità

La preparazione

Forse non tutti sanno che la parola caffè deriva da Qhawa, parola turca che significa vino o bevanda eccitante, e da Kawa, parola araba che letteralmente significa "bevanda vegetale". Dopo il petrolio, l'acciaio e il grano, il caffè occupa il quarto posto per importanza nella scala del commercio internazionale.​​

La caffeina è la componente più importante e più conosciuta del caffè. Agisce come stimolante del sistema nervoso, dà lucidità mentale, memoria, favorisce la concentrazione, migliora la capacità di parlare, allevia la stanchezza e stimola il tono muscolare. Insomma un toccasano buono e che fa bene.​

La preparazione del caffè napoletano è diverso rispetto alla classica moka. La caffettiera è formata 

da quattro elementi che si montano a incastro tra di loro e che comprendono un serbatoio per l’acqua, un contenitore per il caffè, un filtro, un serbatoio per la bevanda e un coperchietto.